Il Violino Forum

Il Forum di ViolinistiNet

Chi è in linea
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 26 il Ven Ott 09, 2015 3:16 pm
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

Non sei connesso Connettiti o registrati

scegliere un violino elettrico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 scegliere un violino elettrico il Lun Set 06, 2010 1:30 am

margie


Ospite
salve a tutti sono una violinista professionista da ormai molti anni,
per esigenze di lavoro, ho intenzione di comprare un violino elettrico, ho visto che ce ne sono
di tantissime marche e modelli, uno su tutti il Silent della yamaha.
Secondo voi è un buon acquisto o cè di meglio??
Grazie

2 admin il Lun Set 06, 2010 11:46 am

Admin


Admin
Vi sono diversi modelli di violini elettrici!!

ecco un elenco con i migliori!
http://www.violinisti.net/2009/09/liuteria.htmlhttp://www.violinisti.net/2009/09/liuteria.html

Vedi il profilo dell'utente http://violinistinet.forumitalian.com

3 il violino elettrico il Ven Set 10, 2010 9:07 am

enrico


Ospite
Per quel poco che so', posso dire che un violino elettrico preparato da un liutaio è il massimo!
Però il Yamaha silent, che io uso spesso, per quanto concerne il rapporto qualità/prezzo (io l'avevo pagato quasi 1000 euro) è un buon violino elettrico.

4 Re: scegliere un violino elettrico il Ven Set 10, 2010 3:53 pm

Vorrei far notare che l'originale di quell'articolo che è stato riportato qui su violinisti.net, non è di Accordo come detto nelle pagine ma di dodicesimotasto.it ... accordo ha solo copiato meramente l'iniziativa ( l'ho notificato a loro )

http://www.dodicesimotasto.it/chiedilo-dillo/altri-strumenti/come-e-fatto-un-violino-elettrico.html

In quanto fu scritto in Aprile 2009 su dodicesimotasto.it mentre accordo riporta soltanto e quasi alla pari, lo stesso articolo a fine maggio 2009.
E vorrei dare a Cesare quello che È di Cesare !

Ringrazio Wink

PS. Avrebebro potuto anche far notare ( ma l'ho fatto io ora in un commento ) che riportavano da dodicesimotasto.it
La proprietà intellettuale è cosa sacra ma in italia la si viola COSTANTEMENTE e SOLO in italia!

Vedi il profilo dell'utente

5 dare a Cesare il Ven Set 10, 2010 5:34 pm

Admin


Admin
Hai fatto benissimo Tiziano...
correggo il post....
in effetti per come era presentato sembrava di Accordo..

Vedi il profilo dell'utente http://violinistinet.forumitalian.com

6 Re: scegliere un violino elettrico il Ven Set 10, 2010 5:38 pm

Admin ha scritto:Hai fatto benissimo Tiziano...
correggo il post....
in effetti per come era presentato sembrava di Accordo..
Ti ringrazio ed aprpezzo moltissimo.

Si ... non è la prima volta che sia quel sito che altri nel suo genere, scopiazza da dodicesimotasto.it, ma per la miserianon costa nulla almeno citarne la fonte del'lidea. Dato che accordo è un'azienda !
Cmq torniamo al violino elettrico va Smile argometno assai interessante perchè ho fatto diversi esperimenti di elettrificazione e mi riservo aclune cosette da leccarsi i baffi ma devo preparare gli articoli appositi Wink

Vedi il profilo dell'utente

7 Re: scegliere un violino elettrico il Ven Set 10, 2010 5:48 pm

Admin


Admin
Per me citare le fonti è essenziale...
ma forse è una filosofia di pochi :-) Laughing

Vedi il profilo dell'utente http://violinistinet.forumitalian.com

8 Re: scegliere un violino elettrico il Sab Set 11, 2010 12:09 am

Per correttezza: ho avuto modo di chairire il tutto in questo momento con la redazione.
Mi hanno garantito si tratta solo di una spiacevole coincidenza.

Voglio credere in questo, anche perchè sarebeb ridicolo che un sito così enorme apopggiato ad un'azienda, faccia atti di questo tipo. di certo non posso ignorare che qualche utente che manda loro gli articoli: viceversa li commetta ... e loro ignorano uesto ovviamente ( mica hanno la sfera di cristallo ).

Ma vogliamo tutti credere e volere che sia stata uan spiacevole coincidenza che ha portato gli animi a scaldarsi. Tutto qui Smile

Vedi il profilo dell'utente

9 Re: scegliere un violino elettrico il Sab Set 11, 2010 12:24 am

Admin


Admin
siamo usciti fuori tema adesso però!
Laughing

come si fa??

Razz

Vedi il profilo dell'utente http://violinistinet.forumitalian.com

10 Re: scegliere un violino elettrico il Sab Set 11, 2010 12:33 am

Ci rientriamo subito Very Happy

Si ono diversi modi per microfonare un violino. Ma dipende dal suono che si vuole ottenere e dai gusti.

Personalmente ho un pick-up della Shadow, un Piezo, cui però ho creato un semplice preamplificatore a FET in modo da adattare l'impedenza del Piezo al resto del mondo.

Il suono del piezo, per dove è messo il pick-up e per la natura del piezo, è però a mio avviso troppo non naturale.
Certo va bene se si vogliono effetti particolari sul suono etc ma da li a dire che è il suono purodel violino: ce ne corre.
Siano essi piezo da 80-90 euro, siano essi i piezo già montati su violini, come lo yamaha ed altri più costosi. Perchè non è la marca che fa la Fisica. È purtroppo la natura del cristallo piezoelettrico che crea quesot tipo di suono dal saproe "saturato" anche quando non lo è.

Oltre a ciò, chisuona il violino, sa anche bene che più ci si avvicina, più si sentono "rumori indesiderati". Sono rumorei normali, tra il fruscio dell'arco ad altre cose che, a distanza di ascoltatore, non vengono percepite; mentre a distanza di un microfono posto sotto il ponticello, si sentono eccome.

Certo il violino elettrico è MOLTO COMODO quando si deve suonare di sera, a casa, in un condominio etc ... oppure quando si deev amplificare il suono per dirigerlo ad una platea all'aperto di 5 000 persone in brani non propro classici, dove verrebbe coperto da ben altri suoni/rumori e/o assorbimenti etc ...
In funzione anche dl genere da suonare e dei risultati che si vogliono avere

Vedi il profilo dell'utente

11 Re: scegliere un violino elettrico il Sab Set 11, 2010 12:38 am

Admin


Admin
frena frena frena!
amplificare il violino è un altro argomento per altro ampiamente trattato
altro che shadow Laughing Laughing Laughing


si è vero cmq il silent è comodo per studiare in silenzio.....

Vedi il profilo dell'utente http://violinistinet.forumitalian.com

12 Re: scegliere un violino elettrico il Sab Set 11, 2010 12:59 am

Admin ha scritto:frena frena frena!
amplificare il violino è un altro argomento per altro ampiamente trattato
altro che shadow Laughing Laughing Laughing


si è vero cmq il silent è comodo per studiare in silenzio.....
Si ma amplificare un violino con un piezo e prenderne uno elettrico " uno muto" cioè, il risultato finale non cambia molto.
Ho avuto due violini elettrici in visione. Un Yamaha, un Leonardo e ci ho giocato no npoco facendo anceh paragoni con il mio a cui ho applicato un piezo. Risultato: non ho comprato nessun elettrico perchè il suono del mi piezo era identico xD

Vedi il profilo dell'utente

13 Re: scegliere un violino elettrico il Sab Set 11, 2010 2:37 am

Admin


Admin
perchè era una piezo! Laughing

esiste anche il magnetodinamico! Basketball

Il piezo fishman non è male cmq

Vedi il profilo dell'utente http://violinistinet.forumitalian.com

14 Re: scegliere un violino elettrico il Sab Set 11, 2010 9:18 am

Admin ha scritto:perchè era una piezo! Laughing

esiste anche il magnetodinamico! Basketball

Il piezo fishman non è male cmq
Il piezo è piezo. Non importa la marca. È una caratteristica fisica a prescindere.
Quello che puµo fare 90 è l'elettronica montata dopo. Se è lineare riproduce dedelmente ma riproduce anche quello che del piezo non dovrebbe passare. Alcune case usano un DSP in mod da modellare quanto il piezo emette. Ma non fa miracoli. Certo suona meglio.

Il microfono magnetodinamico va bene ma come detto in altro post a me no piacciono e non li consiglio. Gusto personale ma dettato adl fatto che colorano molto il suono.

Consiglio invece un microfono a condensatore a diaframma piccolo, in quanto non solo risponde bene e linearmente su tutta la gamma, ma riprende quanto deve, riproducendo molto bene gli attacchi.

Ce ne sono di ottimi ( non ricordo le marche modelli ) che sono montati su piccoli "colli di cigno" e con tanto di sistema di fissaggio al violino. A scelta possono essere puntati verso le F oppure verso altri punti in modo da avere timbriche differenti per differenti situationi.

Questo sistema è molto valido quando non si suona in studio, poichè ci si muove magari sul palco e va bene per 1 000 situazioni.

Vedi il profilo dell'utente

15 Re: scegliere un violino elettrico il Sab Set 11, 2010 9:58 am

Admin


Admin
BE UNO SU TUTTI IL DPA
il problema dei cond. però, e che creano molti larsen.....
a quel punto, meglio colorare un po il suono.. ma riuscire a suonare Laughing

certo poi dipende molto anche dall' ensamble, e dal livello sonoro raggiunto.... bounce

Vedi il profilo dell'utente http://violinistinet.forumitalian.com

16 Re: scegliere un violino elettrico il Sab Set 11, 2010 12:01 pm

Admin ha scritto: BE UNO SU TUTTI IL DPA
il problema dei cond. però, e che creano molti larsen.....
a quel punto, meglio colorare un po il suono.. ma riuscire a suonare Laughing

certo poi dipende molto anche dall' ensamble, e dal livello sonoro raggiunto.... bounce
Il problema del Larsen non sono i mcrofoni ma chi li usa perchè è il "come" li usa.
Il grande problema veramente grosso sono i fonici. Purtroppo spesso ci coo improvvisati e quindi non professionisti, anche se arrivano da aziende. Spesso però hanno a che fare con musicisti abbastanza irriverenti ( alcune volte anche arroganti ) che non lasciano lavorare il fonico in pace. Questo accade sopratutto ai livelli medi, più ch ai livelli bassi ( dove la modestia è ancora forte ) o ai livelli alti ( dove di norma impera il professionalismo ).
Quindi il Larsen lo hai parimenti sia con il dinamico che con il condensatore, in queste condizioni.

Pertanto un problema tecnico facilmente risolvibile, diviene impossibile.
Un microfono, sebbene orientato sulle F, prendendo di riferimento un violinista "destro" ossia che usa la destra per scrivere,è sempre la F inferiore, perchè evita l'orientamento del microfono verso il PA

Allo stesso tempo se uno pretende un monitor ( "cassa spia" ) dentrole orecchie, ovviamente poco aiuta e non c'è microfono che tenga.
Da parte mia penso che non sia giustificato il fatto che: si fa per hobby per cui possiamo non essere professionisti. Io penso che si possa essere professionisti nel senso di serietà, anche per hobby, se la mentalità e l'educazione lo consente.

Quindi avere un suono ottimo, un PA anche sufficietnemente grosso, senza in alcun modo avere Larsen se si posiziona il microfono corretatmente ed i diffusori anche correttamente, usando diffusori giusti ( magari con lenti direzionali, che oggi non costano tanto ed hanno un prezzo che è quasi pari a diffusori normali ), si evitano tante problematiche.

Certo usando un violino puramente elettrico ( ma è piezo ) si risolvono spesso i problemi "comportamentali" di cui sopra.

Diciamoche spesso fa anche scena, usare questo oggetto "strano".
Sono aperto a qualisasi soluzione, e mi piacciono anceh e sopratutto le cose strane, per cui benvengano.
I miei interventi vogliono solo discutere se esiste e perchè usare un violino puramente elettrico Wink

Vedi il profilo dell'utente

17 Re: scegliere un violino elettrico il Sab Set 11, 2010 1:33 pm

Admin


Admin
Io penso che il violino elettrico debba essere considerato ondamentalmente un altro strumento, un po come lo è la chitarra elettrica.
Certo la tecnica violinistica non cambia minimamente tra eletttrico o acustico (o quasi se si pensa al volume regolabile del violion elettrico)
è un discorso di approccio e scelta di suono, sonorità.....

per qunato concerne o condensatori, credo (e parlo per esperienza personale) che gestire su un palco questo microfono in concomitanza con batteria percussioni,fiati riuscedo a far sentire il violino bene (sia come intensità che come suono) mi sia capitato
all' incirca 1 - 2 volte negli ultimi 6 anni, parliamo di palchi molto grossi.....
sinceramene il fonico conta tantissimo, però oggettivamente questi microfoni sono poco gestibili ad alti livelli di db e in concomitanza con strumenti potenti (batteria, fiati, chitarre elettriche). questi sistemi sono estremamente sensibili.

Piu' di una volta mi è capitato che i piatti del batterista (per esempio) venissero riprodotti fedelmente dal mio condensatore mentre suonavo...
Quindi per regolare il volume dei piatti.....bastava abbassare il violino Laughing

altra storia se dobbiamo amlificare un piccolo ensamble acustico per esempio...
o se dobbiamo amplificare i violini di un orchestra...
lì non cè bisogno di monitor.....
dunque il problema non sussiste...

Vedi il profilo dell'utente http://violinistinet.forumitalian.com

18 cantini il Lun Ago 25, 2014 11:33 am

mai provato un violino elettrico cantini? io l'ho acquistato qualche anno fa e ne sono davvero entusiasta

Vedi il profilo dell'utente

19 Violino Silent Yamaha il Lun Lug 27, 2015 11:55 am

Posseggo un violino elettrico Yamaha da diversi anni, violino che ha presentato problemi sin da subito, cominciai a suonarci parecchio, sin dall' inizio, per familiarizzare con la tastiera, mi accorsi che, di tanto in tanto, il suono "andava via e poi, subito dopo tornava, lo portai al negoziante, che me lo fece provare per qualche ora (scarsa) ma il problema non si è ripetuto. tornando a casa si è ripresentato il problema. Lo riportai al negoziante che conoscendomi parecchio bene non ebbe dubbi sul problema che lamentavo e me lo fece sostituire (ancora in garanzia) dal rappresentante. Il secondo violino dopo qualche tempo cominciò ad avere lo stesso problema, in più, col passare del tempo si presentarono altri fastidi, tipo un gracchiare vistoso allo spegnimento dello strumento sino a qualche giono fà che in pieno concerto il violino cominciò a zittirsi per riprendere a suonare dopo avergli assestato due leggeri pugni al gruppo elettronico, il problema continua a presentarsi e portero al più presto il violino in assistenza. Non riesco a capire se sono stato parecchio sfortunato io o questo lotto di violini ha un problema. Chiedo se qualcun altro ha avuto gli stessi problemi.
Grazie

Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum